Diario efficace
METODI

Diario Efficace cos’è e come funziona

CONDIVIDI SU:
Reading Time: 4 minutes

Cos’è il Diario Efficace, ne avete mai sentito parlare? Magari da ragazzini avevate un diario segreto in cui scrivevate delle vostre giornate. Chissà se lo tenete ancora nascosto da qualche parte. Chissà se ancora oggi vi capita di scrivere qualche sfogo personale o frase motivazionale nell’agenda. E se aveste ancora oggi un diario personale, vorreste sapere come renderlo efficace?

Bene, in questo articolo vi spiegherò come scrivere un diario che sia efficace, ovvero utile a stimolare le nostre giornate e i nostri progetti.

L’importanza di scrivere:

In questo mio blog c’è una categoria chiamata “Lettere Aperte” che fa riferimento alle mie lettere personali che scrivo nei momenti di necessità. Se non sapete di cosa sto parlando vi invito a visitare la pagina introduttiva cliccando qui. Ve ne parlo perché quello che accomuna questi due metodi è la scrittura, che ci aiuta ad esternare i nostri pensieri e le nostre emozioni.

Scrivere è come parlare, con la differenza che nel primo caso abbiamo la possibilità di vedere quello che abbiamo dentro, rileggendolo per poi analizzarlo e approfondirlo meglio.

Quindi possiamo affermare che mettere nero su bianco e scrivere ciò che abbiamo dentro è terapeutico. Soprattutto ci aiuta a trovare soluzioni perché riusciamo meglio a visualizzare il problema da risolvere o l’obiettivo da raggiungere.

Lo scopo del diario efficace è proprio quello di visualizzare i nostri obiettivi per riuscire a raggiungerli, gratificandoci, ma cos’è e come funziona nello specifico?

Cos’è il diario efficace e come si differenzia dal diario personale

Quando scriviamo e raccontiamo la nostra giornata descrivendo le nostre emozioni o i nostri sentimenti, stiamo scrivendo una pagina di diario personale. Non ci sono schemi da seguire ma si scrive liberamente, di getto, in modo personale. Si può fare in qualsiasi momento della giornata e non per forza tutti i giorni. Scrivete quando ne sentite il bisogno. Lo scopo del diario personale può essere semplicemente terapeutico, se visto come uno sfogo interiore da esternare, che sia esso positivo o negativo. Lo utilizziamo come passatempo o per avere un ricordo di noi quando andremo a rileggere quelle pagine a distanza di anni.

Nel Diario Efficace ci sono invece delle piccole regole da seguire. Esso infatti ha lo scopo di stimolare e motivare la nostra persona per spronarci a raggiungere i nostri obiettivi. Non c’è spazio alla negatività o alle lamentele, è tutto in positivo. Io lo considero come un semplice schema da compilare al mattino e alla sera. Da provare tutti i giorni almeno per una settimana.

Non ci sono controindicazioni quindi… tentar non nuoce! Quindi come si compila?

Cos’è e come si scrive un diario efficace:

Dopo aver compreso cos’è praticamente il Diario Efficace, vediamo com’è strutturato:

Ci sono cinque parti da compilare, tre al mattino appena svegli e tre la sera prima di andare a dormire.

AL MATTINO:

  • GRATITUDINE: scrivete tre cose per cui siete grati.
  • PRIORITÀ: scrivete tre attività che faranno di oggi una giornata grandiosa.
  • OBIETTIVI: chi sarete diventati da qui a cinque anni?

ALLA SERA:

  • FELICITÀ: scrivete tre cose meravigliose accadute oggi.
  • MIGLIORAMENTO: in che modo avreste potuto rendere oggi una giornata migliore?

Tutto qua!… semplice no?

Basta solo un pizzico di costanza e vedrete che anche solo il pensare agli episodi da inserire nell’elenco vi farà sentire meglio. Ora che sapete cos’è e come funziona, provate a compilare il vostro diario efficace almeno per una settimana e vedrete che i vostri pensieri saranno già più positivi. Non preoccupatevi di ripetere le stesse frasi o di non avere abbastanza materiale da inserire (se scrivete una o due attività anziché tre va bene lo stesso). Scrivete liberamente quello che sentite, non giudicatevi e non ponetevi limiti.

Qual’è lo scopo del diario efficace

In conclusione capire cos’è il Diario Efficace e come funziona è semplice. Lo scopo è quello di creare una propria impostazione positiva, cercando di concentrarvi soprattutto sulle cose belle che vi capitano ogni giorno.

Abituarsi ad un pensiero positivo non vuol dire evitare i problemi, ma semplicemente imparare ad avere una prospettiva diversa. I problemi ci sono sempre, ma si risolvono e si superano se riusciamo ad essere più speranzosi e solari. Gli obiettivi si raggiungono, ma vanno costantemente visualizzati, scritti e ricordati, ogni giorno, così da dare un senso ai nostri sacrifici anche quando siamo stanchi.

Conclusioni:

A me ovviamente piace molto scrivere. Diari, agende, quaderni, e persino post-it, hanno sempre fatto parte delle mie giornate. Non riesco a non entrare in libreria e passare del tempo anche nel reparto delle agende e dei diari. Scoprire cos’è il diario efficace e provare a tenerlo è stato per me divertente e stimolante e per questo ho voluto dedicargli un breve articolo. Perciò, se anche voi non riuscite a resistere al fascino di agende e diari, lascio qui sotto qualche idea di diari secondo me molto belli…

Se volete qualcosa di simile al diario efficace, già compilato e con dei dettagli in più, potete acquistare il mio Diario di AUTO-AIUTO, che prende spunto da questo metodo, rendendolo però più completo.

Sperando di essere stata d’ispirazione a nuovi spunti d’ispirazione, vi auguro una buona giornata e buon lavoro con il vostro diario.

Grazie.

Chiara Del Gatto.

LIBRI CONSIGLIATI:

Se volete rendere intrigante il vostro diario ecco alcune idee simpatiche. Ovviamente potete usare anche un semplice quaderno. L’idea di scrivere in un taccuino in pelle o con un tema particolare, però lo rende forse più divertente non trovate? Come sempre … a voi la scelta!

2 commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *